IEA si concentra su un problema globale di gas di carbonio

Ottobre 18, 2014 | By | Rispondi Di Più
Vista skyline di Pechino, Cina

Vista skyline di Pechino, Cina

Man-made carbon gas emissions are a significant cause in climate change. Perhaps at one time a debate, this fact has become common knowledge. Climate change is occurring around us and we read about or experience the damage it is causing firsthand. The world is experiencing longer and hotter summers, shorter and warmer winters, dry regions that are drier, wet regions that are wetter, heat waves that are more frequent and more severe, and violent storms that are also more common and more severe. Climate change has caused floods, rising water levels along ocean coastlines, damage to crops and other food sources, an increase in wildfires, diminishing forests, and decreasing wildlife populations, including populations of endangered species. All a result of global warming about one degree Celsius. What will the world experience from a two or more degree warming that we will certainly see in the next decade?

Dove does the man-made carbon gas come from, Come much is being produced, and che cosa are the past and expected future trends?

Secondo Tendenze globali di CO2 Emissions 2013 Report by PBL Netherlands Environmental Assessment Agency, and similar information mirrored by the US Energy Information Administration, In 2012 il tasso globale di incremento di CO2 gas was 1.1%, which was less than half of the average rate increase of 2.9% seen for each of the last ten years, and this decrease occurred even though there was a 3.5% growth in the global economy. However, even with this global decrease in the rate of CO2 production, global CO2 production is crescente and the world experienced a record 34.5 billion metric tons of man-made CO2 gas in 2012, and so herein lies the great problem the world faces.

Listed below are the specifics on the where, Come e che cosa in the original question above in regards to the five highest CO2 producing countries in 2012:

CO2-graph-rev-cIl fatto è che la Cina produce circa il doppio di CO2 as the United States, which is next biggest producer. China’s rate of CO2 gas production is not only increasing but it is increasing exponentially. This means that no matter how much the rest of the world decreases CO2 production, the CO2 production of China could eclipse the combined CO2 reduction efforts of all other counties combined.

Perché dovremmo preoccuparci e cosa si può fare al riguardo?

Tutti i risultati della ricerca in questo punto del soggetto nella stessa direzione; la soluzione finale è per la Cina per ridurre CO2 gas production. Analysis shows that if China steadily reverses its exponential increase so that the increase levels out to zero by the year 2025, we just might be able to stop climate change before the damage becomes irreversible.

Allora, perché non solo la Cina a ridurre drasticamente la sua produzione di gas di carbonio a partire da oggi?

Le ragioni sono numerose e complesse, con un po 'lo stesso di altri paesi devono affrontare e altri ancora unico in Cina. Recenti articoli che compaiono in The Economist, Rolling Stone, The New York Times, e altri riconoscono significativa il movimento della Cina e la dedizione alle energie rinnovabili e l'energia nucleare. Il messaggio di questi articoli è che la Cina sa che sta creando questo problema e sa ha bisogno di essere una parte della soluzione. Il resto del mondo potrebbe non piacere il fatto che il tasso ancora oggi in Cina della produzione di gas di carbone è in aumento, ma non capire le ragioni di questo e lo fa sembrare di empatia e al tempo stesso riconoscere gli sforzi della Cina con l'energia rinnovabile per ridurre la CO2 produzione.

Dunque, quali sono alcuni di questi problemi complicati che la Cina deve affrontare?

Ci sono forti problemi di fiducia tra gli Stati Uniti e la Cina. Così, per esempio, se sotto la guida del Presidente Obama, gli Stati Uniti non aumentare significativamente i propri sforzi per ridurre CO2 production, it is not likely that the U.S. will influence any kind of change in China. China has many other significant environmental problems as well as serious problems in other national matters such as poverty. In addition, China has a political system that tends to interfere with the energy market resulting in delayed reduction of China’s Co2 produzione.

Che cosa sta facendo la Cina a riguardo?

Il popolo della Cina sono ben consapevoli dei problemi di inquinamento della Cina, come si può vedere ogni giorno fuori dalle loro finestre. La popolazione è molto preoccupata per l'inquinamento impatto avrà sulla salute e la durata della vita. Anche se è incredibilmente peccato che i cittadini della Cina si trovano ad affrontare questo pericolo, un risultato positivo è che il presidente della Cina, Xi Jinping, deve sicuramente essere ricevendo un gran numero di reclami e la pressione dal popolo della Cina per risolvere i problemi ambientali della Cina.

La Cina ha aperto a ovest in 1973 e ha compiuto più in questo breve tempo di quanto chiunque avrebbe potuto immaginare di essere diventata una superpotenza economica. La Cina ha quattro volte la popolazione degli Stati Uniti, e quindi ha anche quattro volte il numero di menti brillanti. Non c'è dubbio che i cinesi sono laboriosi, luminoso e capace.

On a personal level, I learned about the Chinese culture from a distance while I studied the Mandarin Chinese language throughout most of my earlier life. Later, while attending Georgetown as a mathematics/economics major I learned about Chinese economics, once again from a distance. It was not until my travels to China during which I was able to see, feel, smell, and taste the real China that I gained a true sense of China’s potential. From these collective experiences, I can tell you that you can read about the rapid development in China, and hear about it the news, but there is no way to truly understand every aspect of China’s growth until you are able to experience it for yourself. From the changes that I have personally witnessed, I can say that when China makes up its mind to do something, it can get a remarkable amount done and in record time. So if China can be persuaded that it can benefit in all of the right ways to reduce its CO2 production soon enough, all of the evidence suggests China can accomplish it before 2025.

Sito minerario del carbone a Pingshuo, Cina

Sito minerario del carbone a Pingshuo, Cina

L'Energy Alliance International riconosce grave CO globale del mondo2 problem and is anxious to begin focusing efforts on this problem. In addition, the IEA hopes to contribute to reversing this problem through the sharing of information and increasing global awareness. To accomplish this, we will dedicate a large portion of our website and our activities to the reduction of CO2 gas. We invite experts to contribute information through our website, and we plan to organize conferences for discussion, sharing of ideas and raising awareness. We believe the solution will require input from American experts on Chinese culture, politics and energy; Chinese experts on American culture, politics and energy; and, experts from other countries who might see neutral and fair paths more easily than either the United States or China, and who therefore might also be instrumental in negotiations. It is clear that there is no single solution to our problem, and that numerous small advances and changes will collectively solve our problems.

Nel nostro IEA dichiarazione nucleo rendiamo chiaro che rimaniamo politicamente neutrale e incoraggiamo tutti i punti di vista da discutere. Anche se l'AIE crede nelle energie rinnovabili e l'energia sostenibile quando ha senso dal punto di vista economico e quando non è dannoso per l'ambiente in altri modi significativi, abbiamo anche rendersi conto che il mondo ha un bisogno sempre crescente di energia che potrebbe richiedere compromessi di utilizzo soluzioni ecocompatibili meno costose e meno.

Non vediamo l'ora di vedere quanto può essere compiuto prima della Conferenza sul cambiamento climatico dicembre 2015 Nazioni Unite, con la speranza che in qualche modo gli sforzi dell'AIE aiutano influenzare un esito positivo e produttivo di questa conferenza.

tag: , , , , , ,

Categoria: Cina, IEA attività, IEA Annuncio

Circa l'autore ()

Attualmente completando anno alla Georgetown University laureandosi in Econ, matematica con un minoring in mandarino e co-iscrive presso la Scuola McDonough of Business. Interessati a sviluppare rapporto simbiotico con la Cina e Stati Uniti nella produzione e nel consumo di energia.

Lascia un Commento

GTranslate Your license is inactive or expired, please subscribe again!